fbpx

Rafforzare la relazione con il cliente per vendere bene online

In due mesi di lockdown, l’Italia si è fermata ma solo fisicamente, perché la rete, i dibattiti sui social, le condivisioni delle notizie, le promozioni online delle aziende hanno movimentato le nostre vite e spostato l’attenzione sul mondo digital. Le persone hanno scoperto che si può lavorare anche da casa – ebbene sì, esiste anche lo smart workinggli eCommerce hanno continuato a lavorare, anche se in maniera diversa.
Insomma, le persone hanno cambiato le loro vite.

Per chi come noi lavora online, questi mesi sono stati molto intensi. Sommerse di richieste da esaudire in tempi record, possiamo dire con certezza che le persone hanno capito quanto conti presentarsi online per restare sul mercato con un clic e le porte dei negozi chiusi.
Avere una presenza online aiuta non solo perché si può lavorare e vendere bene online anche durante una pandemia mondiale ma è importante per allargare la propria attività e farsi conoscere al di fuori del proprio territorio.
Avere una presenza online è importante soprattutto per un terzo motivo. Un sito web in cui ti proponi bene, che ti permette di farti conoscere per la storia e i prodotti che vendi, rafforza la relazione con i tuoi clienti e più in generale con il pubblico.
Prestare attenzione al rapporto tra azienda e consumatore significa:

  1. Donare unicità al prodotto o al servizio che offri
  2. Mostrare un’identità aziendale che aiuta a distinguerti
  3. Cambiare le strategie di web marketing con più flessibilità

Due brand che hanno rafforzato la relazione con i loro clienti

Tra le tante newsletter che mi sono arrivate in questo periodo, tutte uguali, pensate solo per promuoversi con sconti e avvisi, ho apprezzato molto la mail di Intrend Diffusione Tessile. È un brand che adoro, compro da anni e mi piace per come comunica.
Con un sito che cura i contenuti e newsletter studiate per offrire qualcosa di diverso oltre alla promozione dei loro capi di abbigliamento, Intrend ha comunicato il suo ritorno alla normalità con una bella newsletter, pensata non solo per avere.

Sabato 16 maggio scrive:

SARÀ BELLO RIVEDERSI

Fra tutte le cose che ti sono mancate forse non saremo tra le prime ma ci basta sapere di poterti strappare un sorriso, magari di persona.

I nostri negozi riaprono lunedì 18 maggio con la promessa di prestare massima attenzione alle raccomandazioni igienico-sanitarie di prevenzione dettate dalle autorità competenti.

CONTROLLO COSTANTE

Grazie alla tutela quotidiana della salute di lavoratrici e lavoratori della nostra azienda possiamo assicurare anche a voi clienti uno spazio sicuro.

IL PIACERE DELLO SHOPPING

Dal vostro arrivo fino al momento dei saluti vi offriremo un servizio attento e responsabile senza farvi mancare i nostri consigli di stile.

MOLTO PIÙ DI UN NEGOZIO

Fai shopping come preferisci: richiedi tramite la nostra app i capi che non trovi esposti, acquista in negozio e ricevi i prodotti direttamente a casa tua.

Il contenuto di questa newsletter è efficace perché con semplicità arriva a chi legge, dimostra una grande attenzione al cliente. Perché questo contenuto rafforza la relazione? Semplice: ti lega al brand, accorcia le distanze, non è orientata solo a ottenere qualcosa e cura il rapporto con le sue lettrici.

Kaos su Instagram per parlare con le clienti

Un altro brand che ho apprezzato durante la fase 2 del post covid19 è Kaos, famoso brand di abbigliamento giovanile di cui mi è apparsa una sponsorizzata su Ig.
Conosco bene l’azienda perché ho comprato spesso i loro capi ma non ho mai seguito la loro comunicazione sui social.

Presa da una forte astinenza da shopping, ho condiviso sul mio profilo personale delle stories con alcuni outfit che mi piacevano e Kaos, tra i tanti, è stato l’unico account a rispondere e fare due chiacchiere con me. Ricevo questo messaggio in direct dalla pagina ufficiale di Kaos:

Ma grazie… allora da lunedì ti aspettiamo, finalmente possiamo aprire le porte. O sei un po’ timorosa di questa riapertura?

Questo messaggio per me dice tutto. Parla al cliente, si informa sul mio stato d’animo, invita all’acquisto senza pensare solo al vendere bene online ma con un’attenzione rivolta prima di tutto alla persona, non solo alla mia voglia di spendere. È un’azienda che ha capito quanto sia importante investire su un social media manager competente, che sa come si lavora sui social. Perché oggi chiacchierare con il consumatore conta, è la strada giusta per distinguersi.

Rafforzare la relazione con i clienti per vendere bene online, quindi, rappresenta una grande possibilità per far conoscere tutte le potenzialità del brand e mostrare la propria identità aziendale con professionalità.

autore

Eleonora Usai

Moleskine alla mano e biro tra i capelli, confeziona testi come se fossero outfit. Veste di parole le giornate e la sua anima di copywriter fa indossare ai suoi clienti gli abiti più chic. Comunicatrice dalle elementari, in cui temi a colori le hanno fatto amare le parole, ha un cammino formativo cucito addosso all’amore per paràfrasi e vocali. Grazie alla passione per la scrittura, ama “indossare le idee degli altri“.

Lascia un commento