Il magico potere di facebook per le aziende

Da poco abbiamo parlato dei cambiamenti del nuovo algoritmo di Facebook che ha stravolto i feed delle pagine e ha scosso gli animi degli utenti.
I cambiamenti di questi anni, insieme a questo recente, dimostrano come Facebook sia sempre più incentrato lato business, studiato per dare un servizio e un’offerta a professionisti e aziende. È sempre più difficile che un brand non sia iscritto sul social più famoso del mondo. Non sempre lo si utilizza bene, gli errori che si fanno sono ancora tanti.

C’è chi ancora chi si ostina a utilizzare il suo profilo personale come se fosse una pagina aziendale, a non capire l’importanza di scrivere bene su facebook o di utilizzare grafiche non copiate o prese da google. Servirebbe un’alfabetizzazione digitale corposa, a partire dagli istituti scolastici, utile per far capire che un social network è un potente strumento per fare buona comunicazione e per questo va usato in maniera intelligente.

Facebook per le aziende è allargare il bacino di clienti, far conoscere i servizi offerti, parlare con il pubblico e mostrare nel quotidiano che cosa ha di diverso il proprio team. È la possibilità di fare rete con partner commerciali, fidelizzare potenziali acquirenti, mostrare il brand con immediatezza e trasparenza.

Per questo e altri motivi una fanpage deve essere utilizzata in modo da sfruttare tutte le sue potenzialità. Come si fa nella pratica? Semplice: non ci si improvvisa. Si studia una strategia editoriale e si lavora a un piano di marketing che consideri diverse variabili:

  • territorio di riferimento e contesto
  • target
  • tono di voce dell’azienda
  • budget disponibile
  • competitors

Perché affidarsi a un social media manager

Ogni singola parola e immagine in una pagina facebook per le aziende deve avere uno studio dietro, che compete a professionisti del settore. Questo è uno dei motivi per cui non bisogna affidarsi al cugino di turno che se la cava bene come dialogatore o ha un buona padronanza con i social. È anche uno dei motivi per cui un brand, prima di accettare un preventivo,  deve valutare il tipo di lavoro che offre il social media manager.

Troppo facile essere esperti content writer e social manager, impossibile essere web designer e SMM. Chi lavora alla strategia social ha un grande lavoro da fare. Si occupa di analisi dati e monitoraggio, confronta interazioni e copertura della pagina, valuta giorno dopo giorno gli insights e aggiusta il tiro in base alle risposte degli utenti. Non compra like, non manda inviti a casaccio.
Lavora con le tecniche di marketing social e porta al brand dei risultati concreti in cui non contano i numeri ma la qualità del lavoro svolto.

Questo è il magico potere di facebook per le aziende. Avere la possibilità di parlare al pubblico per vendere, trovare nuovi clienti, farsi conoscere in maniera reale. Per farlo serve studio, attenzione e costanza.

Il nostro consiglio quindi è di non avere fretta quando si deve lavorare su facebook. Chiedi tanti preventivi, indaga sull’offerta del professionista per non doverti lamentare a lavoro fatto. Investi sulla fanpage senza paura di buttare i soldi. Se le scelte sono studiate a tavolino porteranno di sicuro dei risultati e ti aiuteranno a utilizzare questo social network per vendere.

ctrl+f
autore

ctrl+f

Roberta ed Eleonora, due donne amanti del bello e della tecnologia. Due professioniste, due freelance che credono fermamente nelle collaborazioni online. Perennemente connesse nella giungla digitale, si nutrono di pane e pixel.

Lascia un commento