8 libri per copywriter da mettere sotto l’albero

Se anche tu hai l’aria sognante dopo aver letto il titolo di quest’articolo e speri che chiunque ti conosca legga la nostra lista di libri per copywriter da regalare a natale, oggi puoi sperare di trovare sotto l’albero almeno uno dei  manuali che ti proponiamo.
Sono testi sulla scrittura pubblicitaria, pensati per chi sa chi è che cosa fa un copywriter. Sono libri che hanno segnato il percorso di tanti professionisti, che non prendono polvere nelle librerie e vengono letti e riletti in diverse fasi della vita.

Si possono acquistare in qualsiasi periodo dell’anno, vanno bene anche per chi fa il web writer o il content editor. Non parlano di SEO o di content marketing; aiutano un appassionato a entrare nella materia, uno studente a formarsi e un copywriter che si è già sporcato le mani a tenersi allenato o approfondire diverse tematiche. Pronti? A natale più libri per tutti, soprattutto di settore.

 

1 La parola immaginata di Annamaria Testa

È il libro per eccellenza, il manuale sulla scrittura pubblicitaria che dovrebbero leggere tutti quelli che vogliono entrare a far parte di questo mondo. Alcuni potrebbero pensare che sia un po’ datato ma io l’ho riletto due volte e continuo ad apprezzarlo per diversi motivi. È scritto da una delle pubblicitarie che ha curato le campagne più famose d’Italia e il manuale è una raccolta di informazioni preziose se si vuole conoscere questo mestiere. Dalla differenza tra un body copy e un pay-off, ai diversi format da utilizzare quando si scrive un copy, al concetto di tono di voce, all’importanza di un titolo da cui nasce una storia. Da leggere perché è tra i libri più utili per conoscere il mondo pubblicitario.

Lo trovi qui

2 Il mestiere di scrivere di Raymond Carver

Il mestiere di scrivere di Carver, uno dei più famosi autori di racconti brevi, è una raccolta di esercizi di scrittura creativa tenuti ai suoi studenti durante la sua carriera di insegnante. Ci sono saggi brevi, note e le lezioni di Creative Writing degli anni 70. A fine libro, “Cinquanta esercizi di scrittura creativa” e lo svolgimento del tema dallo stesso Carver. Lo consiglio perché adoro i suoi racconti e la sua capacità di narrare storie vere. Una parte che rileggo spesso del testo è questa:

“[…] voleva che capissi ciò che cercava di mostrarmi, dicendomi e ripetendomi quanto fosse importante avere le parole giuste per dire quello che volevo. Niente di vago o di confuso, niente prosa dai vetri appannati. E continuava a battere sull’importanza dell’uso – non so in che altro modo definirlo – del linguaggio comune, il linguaggio della conversazione normale, il linguaggio che parliamo tra noi.”

Lo trovi qui

3 Lezioni americane di Italo Calvino

Ho scoperto questo libro durante un seminario su Calvino all’università e ogni lezione raccontava un capitolo di Lezioni Americane, uno dei libri più belli che abbia letto in quel periodo. Il concetto di leggerezza, quello di rapidità, l’esattezza, la visibilità e la molteplicità: in ogni capitolo si trovano tanti consigli di scrittura da tenere fissi a mente. Il mio preferito è nel capitolo della leggerezza.

“[…] esemplificare la leggerezza in almeno tre accezioni diverse:
1) un alleggerimento del linguaggio per cui i significati vengono convogliati su un tessuto verbale come senza peso, fino ad assumere la stessa rarefatta consistenza.

2) la narrazione d’un ragionamento o d’un processo psicologico in cui agiscono elementi sottili e impercettibili, o qualunque descrizione che comporti un alto grado d’astrazione.
3) un’immagine figurale di leggerezza che assume un valore emblematico.”

Questo passaggio ma anche tanti altri aiutano a capire che la lingua italiana ha un grande potere e per questo va utilizzata dando importanza a ogni aspetto, per rendere un concetto vivo, di valore.

Lo trovi qui

4 Consigli a un giovane scrittore di Vincenzo Cerami

Il libro di Vincenzo Cerami è adatto per chi ama spaziare tra i diversi contesti narrativi. Dal teatro, al cinema, dalla scrittura di sceneggiature a quella di trame per racconti e romanzi. Dentro Consigli a un giovane scrittore c’è un po’ di tutto: come si scrive in prima o in terza persona, cosa valutare quando ci si mette al lavoro. Bellissima la parte finale che racchiude tanti esercizi di scrittura per mettersi alla prova.

Lo trovi qui

5 Il copywriter – Mestiere d’arte di Emanuele Pirella

È un libro che ho letto da poco, di cui ho parlato anche sul mio blog personale. Il copywriter Mestiere d’arte di Emanuele Pirella è bello perché racconta con le parole di uno dei pubblicitari più famosi di Italia, cosa significa fondare un’agenzia di comunicazione, come si lavora fianco a fianco con un art director, come si costruisce una campagna pubblicitaria.
Aiuta a conoscere il mondo dal di dentro, ad apprezzarne le bellezze e a ricordare i grandi maestri che hanno portato le novità più importanti nel mondo pubblicitario.

Lo trovi qui

6 Scripta Volant di Paolo Iabichino

Ho letto Scripta Volant di Paolo Iabichino quest’estate e mi è piaciuto un sacco. La sua analisi sul copywriter di oggi rispetto al mestiere del passato aiuta a riflettere su quanto i nuovi mezzi di comunicazione abbiano cambiato persone e mercato. In questo manuale di scrittura pubblicitaria, Iabichino propone un alfabeto nuovo, in cui ogni lettera ha un valore importante nel mondo del copy di oggi. Tra le parole che mi sono rimaste impresse nella mente c’è Ascolto, Storie, Unicità. Il filo conduttore di tutte le parole è l’importanza di arrivare al pubblico, dare verità per ricevere fiducia. Per un copywriter arrivare al pubblico significa scegliere le parole giuste, studiarle in modo che non siano false e entrare nella mente del consumatore perché creano un legame sincero.
Bello e da leggere per le tante riflessioni che lascia su questo mondo così affascinante ma complesso.

Lo trovi qui

Minuti Scritti di Annamaria Testa

Tra i libri per copywriter da mettere sotto l’albero consiglio anche Minuti scritti di Annamaria Testa, un manuale utile durante le feste per tenersi allenati con esercizi di scrittura creativa. 12 esercizi da svolgere con un tempo stabilito, utili per imparare a visualizzare e descrivere, ad andare oltre e cambiare idea, a intrecciare una storia o a strutturare il corpo di un testo.
Bellissimo perché pratico e con tanti consigli per imparare a scrivere in maniera impeccabile.

Lo trovi qui

8  Digital copywriter di Diego Fontana

È tra i libri per copywriter più nuovi di questa lista, ma l’ho incluso perché è ben scritto e offre tanti spunti di riflessione sulla professione del copy e il suo cambiamento nel tempo. Da leggere per conoscere il mondo del digital copywriter e apprezzarne le diverse sfumature nel mondo digital.

Lo trovi qui

 

Pensi che un libro per copywriter non sia adatto perché troppo specifico? Niente panico, leggi l’articolo sulle 4 idee regalo di natale per copy. Non troverai nessun manuale tecnico!

Eleonora Usai
autore

Eleonora Usai

Moleskine alla mano e biro tra i capelli, confeziona testi come se fossero outfit. Veste di parole le giornate e la sua anima di copywriter fa indossare ai suoi clienti gli abiti più chic. Comunicatrice dalle elementari, in cui temi a colori le hanno fatto amare le parole, ha un cammino formativo cucito addosso all’amore per paràfrasi e vocali. Grazie alla passione per la scrittura, ama “indossare le idee degli altri“.

Lascia un commento

Seguici: