Curare un blog aziendale per creare connessioni con il cliente

Se ti stai chiedendo il perché aprire un blog aziendale, se vale la pena investire i tuoi soldi per un progetto su cui non avrai risultati certi, oggi potrai risolvere i tuoi dubbi.  Curare un blog aziendale è la strada migliore per migliorare la tua presenza online e offline, per fare local marketing con dei contenuti utili per la tua realtà.

Non ho la verità in tasca e non so quanti mesi serviranno per far decollare il tuo progetto ma sono sicura che un’attività di blogging fatta bene può aiutare la tua azienda da diversi punti di vista. Aiuta a farti conoscere per quello che sei e per quello che puoi dare a un cliente, ti permette di creare relazioni e connessioni con chi ti circonda e con chi è interessato al prodotto/servizio che offri.

Perché ogni azienda dovrebbe avere un blog

Non devi puntare a un blog aziendale di successo, devi curare questo spazio come se fosse il tuo angolo vetrina più bello, quello in cui hai scelto di far conoscere i prodotti migliori da proporre a chi entra nel tuo negozio. Il successo ha un’importanza relativa, il tuo obiettivo è soddisfare i clienti, renderli felici del servizio offerto o del prodotto acquistato.

La soddisfazione del cliente va messa sempre al primo posto, va inserita in una strategia di web marketing  che crea un legame, in cui il cliente è scambio, relazione, rapporto. Con la cura di un blog hai questa possibilità. Prendi noi per esempio. Siamo una web agency che lavora come virtual office. Non abbiamo un luogo fisico in cui possono venire a trovarci i clienti, conoscerci, apprezzarci. Non possiamo lavorare con una strategia di local marketing. Siamo un team collaudato ma con tre personalità differenti.

Il blog aziendale di Ctrl+F, insieme alla pagina Facebook e al profilo Instagram, è la nostra vetrina, il racconto della nostra professionalità. Sul blog offriamo il nostro punto di vista, descriviamo il nostro metodo di lavoro, mostriamo che cosa è per noi la creatività. I clienti che ci contattano per un preventivo ci scelgono perché grazie a questo spazio online hanno trovato un punto in comune con noi, hanno apprezzato l’offerta e i servizi che proponiamo.

Questo è fare blogging per la tua azienda.

3 consigli di blogging per realtà locali

Per una web agency è più difficile fare blogging in maniera produttiva, ma se la tua attività lo permette, il nostro consiglio è di dedicarti a questo aspetto della comunicazione con attenzione, curare un blog aziendale per far crescere il tuo brand partendo dal luogo in cui vivi.
Ti lasciamo tre consigli pratici.

#1 Racconta il tuo mondo senza illusioni

Sei una piccola azienda? Bene, non spacciarti per altro, mostrati per quello che sei e fallo proprio con il tuo blog. Non importa dove abiti e quanti abitanti ha il tuo paese; non importa se sei un parrucchiere o una lavanderia che ha appena aperto la sua attività. Racconta sul blog il quotidiano, come lavori e perché hai scelto di dedicarti a questa professione, mostra la passione che ti spinge ad andare avanti ogni giorno, offri al pubblico il tuo punto di vista e il tuo mondo lavorativo.

#2 Offri al pubblico qualcosa di utile

Sul blog aziendale non devi parlare di che cosa hai cucinato per pranzo, a meno che tu non abbia una trattoria o un’attività legata al food non sarebbe attinente. Fare blogging per la tua realtà significa offrire al tuo cliente dei contenuti utili. Anche se il concetto di utilità è molto vasto e può essere interpretato in maniera diversa in base a chi legge, il blog deve rappresentare quello spazio in cui al tuo lettore consegni un contenuto da portare a casa, gli offri qualcosa senza chiedere nulla in cambio.

#3 Dai coerenza alla tua comunicazione

Canali social e blog devono essere connessi tra loro, il tone of voice scelto per comunicare i tuoi valori deve essere studiato e adatto a te, realtà offline e online devono tenersi la mano. Serve avere un’immagine coordinata del tuo brand ma anche parlare lo stesso linguaggio.

E ricorda, ogni contenuto che pubblichi sul blog deve essere incentrato sull’utente che incontri per strada ogni giorno, che viene a trovarti in negozio o con cui scambi una battuta al bar.

Ci vuole anima anche sul blog:  parlare in maniera vera è il segreto per portare avanti un progetto di successo!

Eleonora Usai
autore

Eleonora Usai

Moleskine alla mano e biro tra i capelli, confeziona testi come se fossero outfit. Veste di parole le giornate e la sua anima di copywriter fa indossare ai suoi clienti gli abiti più chic. Comunicatrice dalle elementari, in cui temi a colori le hanno fatto amare le parole, ha un cammino formativo cucito addosso all’amore per paràfrasi e vocali. Grazie alla passione per la scrittura, ama “indossare le idee degli altri“.

Lascia un commento

Seguici: