Curare un profilo business di Instagram: la strategia di una web agency

Instagram è sempre più bello. È il luogo perfetto per fare visual storytelling, il social in cui interagire con le immagini e raccontare storie a un pubblico che ama scavare dentro i dettagli.
Io, Roberta e Pia lo amiamo in tre modi diversi ed è giusto così. Lo usiamo per lavoro e oltre al profilo dell’agenzia, abbiamo tutte e tre diversi account personali.
Pia è un instagramers e cura il profilo di Igers Oristano insieme ad altri colleghi, Roberta mostra le sue opere d’arte e utilizza Instagram anche come portfolio; io con copywriter4you racconto piccole parti di me con le parole.

Instagram marketing: oltre alle foto c’è di più

Nei nostri profili personali ci prendiamo delle piccole libertà, cosa che non possiamo fare con il nostro profilo aziendale, quello che mostra la nostra anima di web agency. Parlo di anima perché un lavoro diventa buono solo se, oltre a strategie e competenze ci si mette anche il cuore. Di cuore ne abbiamo messo molto e il nostro lavoro lo sta dimostrando. Siamo partite un po’ in ritardo ma abbiamo voluto che ctrl+f avesse un profilo di Instagram per aziende senza imperfezioni né bruttezze.

Ci teniamo molto all’estetica. Siamo amanti del bello, siamo perfezioniste in tre ambiti diversi e siamo convinte che non conti la quantità di immagini pubblicate o il numero di cuori presi su una foto. Certo sono importanti quando si parla di influencer ma per noi conta di più il cliente che ci scrive perché in un post o in un’immagine ha visto quel qualcosa in più che lo incuriosisce e lo spinge a chiedere un preventivo.

Promuovere la tua attività è soprattutto questo: significa mostrarsi ai clienti senza imperfezioni.

Che cosa abbiamo fatto? Abbiamo studiato una strategia che fosse adatta al nostro stile: non convenzionale, privo di quote e citazioni che tanto piacciono nell’Instagram Marketing. Abbiamo valutato i rischi e creato una lista di vantaggi. E ci siamo buttate. Dopo un anno e mezzo di agenzia, oggi il nostro profilo ci rappresenta, è un profilo aziendale instagram che vive di grafiche e illustrazioni personalizzate – attenzione, non prese da free stock su internet – da un tono di voce che parla di noi senza filtri.

Come usare Instagram per le aziende: c’è una formula magica?

Non so se questa è la formula magica del successo ma so che quando ci guarderemo indietro sapremo che in ogni aspetto della nostra comunicazione avremo messo competenze e professionalità. Dovrebbe essere una scelta comune; le aziende dovrebbero pensare ai social come a una grande occasione per spendersi in maniera seria.
Oggi più che mai i canali social come Facebook e Instagram fanno parte della vita di tutti i giorni. Sui social i lettori non sono solo lettori, sono anche clienti, professionisti alla ricerca di informazioni e feedback positivi. Utilizzare in maniera corretta il profilo business di Instagram è una grande opportunità. È dire al tuo cliente ideale che non lasci nulla al caso, hai cura e attenzione per quello che fai e ogni cosa che produci, crei, su cui lavori ha richiesto impegno.

Il profilo business di Instagram in 5 consigli pratici

Detto così sembra semplice ma so che chi non lavora in questo settore non sempre capisce che cosa significa curare un profilo business di Instagram. Ti lasciamo i nostri consigli di social media marketing raccontandoti come si lavora a un profilo professionale. Se le scelte di branding si eseguono bene, sarai immediatamente riconosciuto, anche se un utente guarderà solo un’immagine del tuo account.

#1 Ama l’hashtag come te stesso

Utilizza hashtag pertinenti, non usare trenini di hashtag che hanno stancato e sporcato il modo di fare business su Instragram. Con un post devi informare, raccontare, mostrare e l’hashtag ti serve come etichetta di quel tuo racconto, niente di più.

#2 Lavora su una scelta coerente di branding identity

Le immagini che pubblichi devono essere coerenti nello stile e nella qualità. Ci vuole uno stile grafico, una palette di colori che rispetti l’identità aziendale, bisogna lavorare sui dettagli. E ricorda sempre: le immagini non possono essere a bassa risoluzione o di qualità scadente.

#3 Gioca sempre con gli stessi filtri

Instagram è anche filtri, sfumature. Vanno bene ma non bisogna abusarne e soprattutto devono essere sempre gli stessi e naturali. I filtri aiutano a dare omogeneità al tuo profilo, non servono solo ad adottare un tuo stile ma garantiscono alla gallery una certa coerenza, indispensabile per un profilo business di Instagram.

#4 Adotta il tone of voice dell’azienda

Anche su un profilo instagram, così come per tutti i tuoi canali social, devi mostrare il tone of voice che rappresenti la tua azienda. È colloquiale, ironico, più improntato al romanticismo? Bene, condividilo con il tuo lettore. In questo può aiutarti il copy che scegli di utilizzare nell’illustrazione grafica e nella didascalia. Anche se su Instagram il primo impatto è sempre e comunque l’immagine,  non bisogna mai sottovalutare l’importanza della didascalia.

#5 Racconta il tuo universo creativo

È l’ultimo punto, ma anche il più importante. Su Instragram puoi fare visual storytelling, puoi raccontare il mondo creativo che rappresenta la tua attività. Perché non sfruttare questa occasione? Mettiti comodo e lavora sulla tua idea, rifletti su quello che vuoi che conoscano e leggano di te. È più facile di quanto pensi!
In questo modo abbiamo creato qualcosa di unico, abbiamo deciso di distinguerci con la nostra creatività. Siamo convinte che per una web agency che si occupa di realizzazione di siti web e di social media marketing non basta scattare una foto a caso, scaricarla dalla rete, creare un quote o scegliere un filtro. Ci vuole professionalità e cuore insieme. È la cosa più bella di tutte: esserci e mostrare al nostro cliente che non lavoriamo mai tanto per fare qualcosa, per avere seguaci o approvazione. Troviamo la strada giusta rileggendo sempre il nostro claim e ricordandoci come è nato il nostro naming:

Abilita le tue funzioni speciali

Noi lo abbiamo fatto anche su Instagram, e tu?

Eleonora Usai
autore

Eleonora Usai

Moleskine alla mano e biro tra i capelli, confeziona testi come se fossero outfit. Veste di parole le giornate e la sua anima di copywriter fa indossare ai suoi clienti gli abiti più chic. Comunicatrice dalle elementari, in cui temi a colori le hanno fatto amare le parole, ha un cammino formativo cucito addosso all’amore per paràfrasi e vocali. Grazie alla passione per la scrittura, ama “indossare le idee degli altri“.

Lascia un commento

Seguici: