Questo post è stato ispirato dal commento di un’utente che ci faceva notare come il nostro amatissimo giallo istituzionale, fosse eccessivamente fastidioso a suo gusto.

Vi parlerò come avrete sicuramente intuito, della psicologia del colore applicata alla grafica, al design ma soprattutto al web. La scelta del colore infatti, non va mai lasciata al caso, è fondamentale e dietro non può esserci una scelta puramente casuale, ma uno studio approfondito delle tecniche di persuasione visiva e del significato sensoriale che ogni colore stimola sui nostri cervelli.

Il significato dei colori aiuta nel marketing e nel web design, con la scelta più adatta per il raggiungimento dei propri obbiettivi di comunicazione e posizionamento sul mercato.

Il colore infatti ha tre funzioni principali:
Provocare uno stato d’animo
Rappresentare uno stato d’animo
Riflettere l’identità aziendale

La scelta del colore, come abbiamo detto, non deve essere assolutamente lasciata al caso; va studiata con attenzione dettagliatamente, solitamente nella fase iniziale di un progetto di comunicazione visiva. A studiarla è un team di sviluppo: design, marketing e copywriting, che deve necessariamente individuare in primis il target, poi il messaggio che si vuole lanciare e infine l’impatto emotivo che si vuole scatenare nell’utente finale.

I colori nel design sono ben distinti per fasce di prodotto, anche se questa non è proprio una regola ferrea e un bravo designer sa benissimo come utilizzare un colore propriamente “fuori target” in modo non invasivo ma anzi innovativo e funzionale (vedi esempio del nero nel settore alimentare del Pastificio Garofalo)

Il significato emozionale dei principali colori usati ne web

Rosso

Cosa comunica
Il rosso è un colore dominante che attira l’attenzione ed è spesso, per questo motivo, associato ai segnali di pericolo. Ma comunica anche energia, attira l’attenzione e porta l’utente ad agire (dipingere di rosso le pareti di una sala lettura o di uno studio per esempio, aiuta a stimolare la mente). Il colore rosso insinua una sensazione di urgenza e stimola gli utenti a prendere decisioni in modo veloce. Aumenta la pressione sanguigna e la traspirazione. Gli oggetti rossi assumono intensità ed esprimono passione. Ma questo colore può indicare anche pericolo, guerra, violenza. Può essere usato quando si vuole comunicare al proprio target verità, forza, coraggio, entusiasmo, energia creativa, desiderio, pericolo, potenza, velocità, passione, amore, lussuria, aggressività, calore e fuoco.

Il Target
Chi preferisce il rosso è solitamente una persona impaziente, entusiasta, amante della vita, ottimista, estroversa ed emotiva. Chi invece lo rifiuta è spesso stanco e con problemi relativi all’emotività e per questo predilige colori più rilassanti e riposanti.

Marketing
Settore dell’eros, amore, medicale, segnaletica, elettronica, energia, prodotti per giovani, immobiliare, cibi e bevande.

Rosa

Cosa comunica
Il rosa è un colore giovane, divertente, vibrante ed energico. Derivato dal rosso, ma mitigato dalla purezza del bianco. Solitamente viene associato al romanticismo, al fascino, alla bellezza, alla dolcezza, alla femminilità ma anche alla delicatezza, raffinatezza, calma e tenerezza.

Il Target
Chi ama questo colore è una persona intuitiva, sofisticata, educata, riservata e calma. In generale un target simile a quello del rosso, ma più contenuto e pacato, che ama prendersi cura delle persone sensibili. Spesso è utilizzato su siti di solidarietà o che vogliono far leva sulla sensibilità.

Marketing
Settore dell’infanzia, prodotti femminili, settore nuziale, settore dolciario.

Arancione

Cosa comunica
L’Arancione è il più stabile e rassicurante dei colori, perché composta dal rosso-azione e dal giallo-felicità. È un colore vibrante che infonde calore ed energia, ma esprime anche equilibrio e creatività. L’arancio è molto presente in natura quindi è percepito come colore rassicurante. Le tonalità degli agrumi rappresentano la salute e stimolano l’appetito, quando però è troppo scuro, può suscitare sfiducia e inganno.

Il Target
Chi ama questo colore è coraggioso, espansivo, estroverso, di buon carattere e determinato. Il target è quasi sempre giovane. Le persone che lo indossano abitualmente hanno personalità forti. L’arancione nelle tonalità più chiare si addice a un target che tende ad osservare piuttosto che a partecipare attivamente. Mentre quello arancio-agrumi è avventuroso ed entusiasta, ha idee originali ed è alla ricerca di cose nuove. A questo proposito infatti, è indicato negli e-commerce per indurre all’acquisto. Le persone che non lo tollerano sono spesso difficili, chiuse e insicure, serie e riservate.

Marketing
Articoli per giovani, settore bancario, cibo e bevande, settore energetico, settore politico.

Giallo

Cosa comunica
Il giallo puro provoca effetti di luminosità e calore, è efficace per creare un forte impatto visivo, soprattutto nel design e sulle pagine web, ma dev’essere associato a colori di contorno contrastanti, perché altrimenti risulta poco visibile. Il giallo-oro evoca prestigio e lusso e il suo effetto può essere intensificato combinando l’oro con il viola. Nelle sue tonalità più opache invece, va usato con attenzione, perché può indicare debolezza, gelosia e malattia.

Il Target
Chi ama questo colore è originale, creativo, fantasioso e idealista. Ama apprendere, l’estate e la spiritualità. È ottimista e allegro. Le persone che non lo amano invece, sono tendenzialmente meno propense alla creatività, più realistiche e pratiche.

Marketing
Settore dell’infanzia, cibo e bevande, cultura, segnaletica, settore investigativo, settore creativo, moda, editoriale, settore energetico.

Verde

Cosa comunica
Il verde si ottiene grazie al blu-tranquillità e al giallo-felicità ed evoca spensieratezza. Questo colore occupa più spazio visivo nell’occhio umano rispetto alla maggior parte dei colori ed è secondo solo al blu. Il verde è il colore del mondo naturale e del biologico.

Il Target
Chi ama questo colore è una persona tranquilla, amante della natura e della vita. Sicura di se ed equilibrata, con una forte etica.

Marketing
Settore ricreativo, farmaceutico e medicale, ambiente, benessere, settore finanziario e bancario, biologico e green economy.

Blu

Cosa comunica
Il blu è il colore più popolare ed è ritenuto il più sicuro da usare. Evoca sentimenti pacifici e rilassanti, perché ricorda i colori naturali del cielo e del mare. Per questo motivo viene considerato terapeutico a livello fisico e mentale. Le tonalità più intense vengono solitamente utilizzate nel mondo del business, rappresentano infatti forza e unione. Usarlo indica saggezza, tranquillità, fiducia, sincerità, pazienza e unità. Il blu indica anche pulizia, ordine, tecnologia e realtà.

Il Target
Chi ama questo colore è sensibile ai bisogni degli altri e si risente se viene tradita la propria fiducia. È un conservatore, tranquillo e affidabile. Le persone che non lo amano sono invece irrequiete e desiderano qualcosa di diverso dalla routine.

Marketing
Settore industriale, sanitario, farmaceutico, viaggi e turismo, benessere, marketing, ambiente, tecnologia e web.

Viola

Cosa comunica
Il viola è un colore intermedio tra caldo e freddo. Viene considerato un colore ponte, in quanto combinazione tra il rosso-eccitazione e il blu-tranquillità. Il viola è un colore sofisticato e spirituale. Rappresenta la misticità, la nobiltà e il lusso. Le tonalità più scure risultano spesso pesanti e opprimenti e per compensare questo aspetto, si può utilizzare il color oro o il rosso scuro. Il viola è solitamente associato all’indipendenza, all’intuizione, al mistero, regolarità, regalità, illuminazione intellettuale, cerimonialità, potere, vanità e passione ma anche, in caso negativo, al malumore. Spesso ben voluto dai creativi e dalle persone eccentriche ma anche e soprattutto dalle ragazze adolescenti.

Il Target
Chi ama questo colore è un acuto osservatore, molto sensibile, un po’ misterioso. Il viola è spesso il colore preferito dagli artisti e dalle persone a cui piace sentirsi fuori dal comune e fuori dagli schemi.

Marketing
Comunicazione, infanzia, settore ecclesiastico, settore ludico, fashion e cosmesi (profumi), teen ager.

Nero

Cosa comunica
Il nero è la negazione del colore, è utilizzato per evocare potere, eleganza, raffinatezza, formalità, ricchezza, paura, anonimato, infelicità, profondità, stile e lutto. Per i suoi effetti di contrasto è un colore molto usato e amato a livello tecnico. Molto utilizzato nel fashion, nell’abbigliamento e nel settore del lusso.

Il Target
Il target del nero è convenzionale, conservatore e serio, Le donne ricche e realizzate hanno una predilezione verso questo colore, mentre le persone meno giovani e di cultura occidentale, lo associano spesso al lutto e gli danno un significato totalmente negativo.

Marketing
Abbigliamento, fashion, tecnologia, ristorazione, lusso.

Bianco

Cosa comunica
Il bianco è il non colore, indica pulizia, purezza, castità, semplicità, pace e umiltà. Evoca spazi sterili, clinici o ospedalieri. Viene usato soprattutto per definire lo spazio, elemento importantissimo per l’organizzazione di una pagina web o un layout, che rende gradevole la vista. Lo spazio bianco è un colore come gli altri e suscita l’idea di un sito semplice e ordinato.

Il Target
Chi ama questo colore tende ad essere pulito e ad avere cura di se stesso, della propria casa e del proprio abbigliamento, ma è anche un target prudente, critico e meticoloso.

Marketing
Settore domestico, religioso, medicale, tecnologico, giuridico, nuziale, funerario, editoriale e design.

Grigio

Cosa comunica
Il grigio è un colore conservativo, molto utilizzato come sfondo, esprime sicurezza, maturità, affidabilità, convenzionalità, modestia, solidarietà, ma anche tristezza, noia e vecchiaia. È tradizionalmente considerato un colore emotivamente neutrale, risulta oggi avere un fortissimo carattere ed essere particolarmente adatto a comunicare chiarezza e modernità. Capace di favorire la concentrazione, può essere usato con successo nei siti educativi.

Il Target
Chi ama questo colore è conservativo e neutrale. Non ama la vita frenetica e tende a proteggersene evitando gli impegni. Sono persone pratiche e riservate. Chi invece non lo ama adotta uno stile di vita più pieno e felice.

Marrone

Cosa comunica
Il marrone è un colore caldo e nel contempo neutro con doti rassicuranti. può essere utilizzato sugli elementi che racchiudono informazioni, perché ricrea un ambiente in cui l’osservatore si sente a proprio agio nella discussione aperta. Come sfondo evoca armonia e stabilità, ma anche forza, solidità, maturità, credibilità, stabilità, semplicità, qualità, armonia e ricorda la casa e la terra. Attenzione però; se usato in eccesso può avere un effetto soporifero sulla vostra audience, specialmente nelle tonalità più calde.

Il Target
Chi ama questo colore è stabile e affidabile, dotato di un forte senso di responsabilità e del dovere. Crede nell’amicizia e nella famiglia, amano la natura e l’avventura. Le persone che non lo amano invece, tendono ad isolarsi dagli altri.

Marketing
Settore alberghiero, ristorazione, bevande alcoliche, food, cultura, segnaletica culturale, viaggi e avventura.

Roberta Soru
autore

Roberta Soru

Di lei si sa poco, non sappiamo quale sia il suo vero volto. Perennemente dietro un monitor o china su uno smartphone è un essere mitologico multitasking, che 100 ne pensa 1000 ne fa. Nasce come grafica, si riscopre illustratrice, finché non si imbatte nel fantastico mondo del web e dell’html, dove si specializza. Una Kalì in formato mignón pronta a trasformare tutto ciò che la circonda in tag e pixel.

Lascia un commento

Seguici: