Questione di naming. Perché abbiamo scelto di chiamarci Ctrl+f

Cosa vuol dire Ctrl+f? Come si pronuncia? Da dove ha origine questo nome e soprattutto perché lo abbiamo scelto? Ve lo spieghiamo in questo post.

Iniziamo con l’introdurre il termine “naming”, inglesismo che tradotto alla lettera vuol dire nominare, chiamare, denominare. In marketing è lo studio della scelta del nome di un brand (marchio, azienda, prodotto, società). Quindi da dove nasce lo studio del nostro naming?

Ctrl+f (si pronuncia control effe) è un comando da tastiera, una scorciatoia che permette di accedere alla ricerca, sia nel computer che nel browser. Le scorciatoie da tastiera più conosciute e utilizzate sono: ctr+c, ctrl+v e ctrl+x, ma ne esistono molte altre più utili, come Ctrl+f per esempio, pressoché sconosciute ai più (lo afferma una ricerca di Google!).

L’utilità di questo comando ci ha fatto pensare alla ricerca in rete di professionisti a cui rivolgersi, in caso di sviluppo web, design, social media marketing. L’idea di utilizzarlo come nome, iniziava a solleticarci parecchio, quella F poi… Tre donne, tre persone di genere Femminile. Ok! Andata Ctrl+f, punto! Diciamocelo sinceramente non ci siamo fatte pregare due volte per convincerci, nessuna perplessità, all’unanimità eravamo d’accordo, questo nome piaceva a tutte.

In questi giorni abbiamo presentato la nostra web agency e in molti ci hanno chiesto il significato del nome e cosa ci avesse portato a sceglierlo o di chi fosse stata l’idea. Siamo tutte d’accordo che questo nome ci rappresenti in pieno per molteplici motivi: dal significato di ricerca, alla f, alla positività del +.

Ora conoscete un po’ della nostra storia o meglio, dell’origine del nostro nome. Dare il nome alle cose è tipico degli umani, diceva un mio prof. di marketing, ma a noi piacciono le macchine e la tecnologia!

Roberta Soru
autore

Roberta Soru

Di lei si sa poco, non sappiamo quale sia il suo vero volto. Perennemente dietro un monitor o china su uno smartphone è un essere mitologico multitasking, che 100 ne pensa 1000 ne fa. Nasce come grafica, si riscopre illustratrice, finché non si imbatte nel fantastico mondo del web e dell’html, dove si specializza. Una Kalì in formato mignón pronta a trasformare tutto ciò che la circonda in tag e pixel.

Commento 2

  • Rispondi

    Luigi il losco

    Attirare l’attenzione, deliziare con la freschezza e la potenza giovanile, un torrente di subordinate, verità rivelate, attendo… Cerco EFFICACIA, esempi pratici, come raggiungere dei risultati in un campo ostico è incerto nelle garanzie…rischio aziendale: perché voi siete efficaci? Perché scegliere voi?

    • ctrl+f

      Rispondi

      ctrl+f

      Caro Luigi, grazie del tuo commento. Il nostro intento in questo specifico post era raccontare un po’ di noi, come nasciamo e quale sia la nostra filosofia. È vero, abbiamo voluto attirare l’attenzione con scelte mirate e rivelare “verità” poco alla volta. Per quanto riguarda l’efficacia e gli esempi pratici, preferiamo che siano i clienti e i nostri progetti a parlare, non dei post sul blog. Il web pullula di aziende millantatrici che offrono miriadi di soluzioni spesso non molto chiare, noi non siamo una di quelle. Vogliamo offrire dei servizi ora più che mai essenziali per fare business, mettendo a disposizione tutte le nostre abilità, conoscenze e professionalità.

Lascia un commento

Seguici: